I preparativi per lo Jesolo Christmas Village imperversano: elfetti saltellanti corrono a destra e sinistra per sistemare tutto in tempo;

Babbo Natale è nel laboratorio magico dell’elfo Silvan, che attende, preoccupato;

L’elfo Silvan e la Fatina dei Colori armeggiano tra intrugli e incantesimi magici , avvolti in un turbine di fumo illuminato a spot da lampi di luce

Elfo silvan: “frammento di cometa!”

Fata colori: “Expectio Lumus”

Elfo silvan: “ Oro dal mondo di Luce”

Fata colori: “Exia Mixum”

Elfo silvan: “ Inchiostro di Drago”

Fata colori: “Bigliettum stampus exelsio”

….il pentolone magico iniziò a ribollire, Babbo Natale indietreggiò un po’ preoccupato; un grosso boato riecheggiò in tutto il laboratorio: come fuochi d’artificio il pentolone…esplose!

Saette di luce rimbalzano tra le pareti, Elfo Silvan, Fata dei Colori e Babbo si nascondono sotto il tavolo per ripararsi.

Babbo: “ Oh per tutti gli orsi polari del polo Nord, cosa sta succedendo ?”

Elfo Silvan:” …Forse ho esagerato con l’oro di Luce…”

Fata Colori:”…e io con gli incantesimi..”

In quell’istante ahimè, apre la porta del laboratorio L’elfo Elli, che, spinta dal suo cuore dolcettoso, stava portando una crostata di mele per merenda ai 3 nel Laboratorio

Elfo Elli: Buongiornooooooooo! Ho portato la merendaaaaaaaaaaaaaaaaaargh!!!”

Un fascio di luce investe l’elfo Elli, la crostata finisce per aria e l’elfetta per terra, sedere sul pavimento. Finalmente la pentola smette di scoppiettare.

Babbo Natale, elfo Silvan e la Fata dei colori corron a soccorrere l’elfo Elli : un forte bagliore li acceca al loro arrivo:

L’elfo Elli sta bene, osserva stupita la sua mano, dove è apparso lucente, il magico biglietto che Babbo Natale stava cercando di creare con l’elfo Silvan e la fata dei colori.

Elfo Elli: “ OOOOOOOOOOOOOOoooooooooooohh! È bellissimo! Che cos’è?!?”

Babbo Natale:” Per dindirindina ce l’abbiamo fatta! Abbiamo creato il Golden Ticket! Ora ogni bambino che lo possiederà, quando verrà a trovarci allo Jesolo Christmas Village lo vedrà tramutarsi in un regalo speciale !

Elfo Elli:” Siiiiiiiiii! Regalo Specialeeeeeeeeee!!”

Babbo:“Ora non ci resta che consegnarli a tutti i bambini di Jesolo e dintorni! Ma chi è l’elfo giusto per questa missione speciale ?” disse Babbo Natale parlottando con l’elfo Silvan.

Intanto sentendo il discorso, l’elfo Elli da dietro si drizza in piedi, alza la mano e inizia a saltellare

Elfo Elli: “io io Iooo”

Babbo” serve un elfo impavido e preciso”

Elfo Elli: “io io Iooo!!”

Babbo” che sappia orientarsi”

Elfo Elli: “io io Iooo!!”

Babbo” puro di Cuore “

Elfo Elli: “io io Iooo, iooo oh oh oooooooooH!!” STENG! Elfo Elli saltellando e saltellando scivola sui residui di crostata al mele, e finisce di nuovo col sedere sul pavimento…almeno però  riesce così ad attirar l’attenzione di Babbo Natale…

Babbo:” Elfo Elli,ma che combini?!?”

Elfo Elli: “ Io io, li porto io ai bambini i golden tickets!” Così si sentiranno tutti un po’…VIPS!” dice rimbalzando in piedi, e inizia così un improbabile passerella fatta di passeggiate da modella di alta moda e labbrette a cuore per insensati selfie

Babbo: “Ma…ma… Elfo Elli, tu non hai il senso dell’orientamento! Riesci a perderti anche andando dalla spiaggia al Gasoline, a piedi…”

Elfo elli allora, si avvicina a Babbo, lo prende per mano e col labbrino propenso sgrana gli occhioni stile gatto con gli stivali di Shrek…

Elfo Elli: “Ti pregooooooooooo”

Elfo Silva:” In fondo quando è esploso il pentolone, il golden ticket ha scelto lei, colpendola….”

Babbo”….oooooh…e va BENE! Elfo elli, ti affido questa missione difficilissima!”

Elfo Elli “ Siiiiiii!” esclamò, iniziando a ballare come solo al Capannina Beach succede l’estate.

Babbo “ MA! Ti accompagnerà in questa missione, per la tua sicurezza, l’elfo Francis!”

Elfo Elli “ ooooook! ”

Partiron alla volta delle scuole di Jesolo l’elfo Francis e l’elfo Elli, entusiasti e felici di incontrare tanti bambini a cui trasmettere lo spirito del Natale:

alla scuola d’infanzia Mirò, ci arrivaron col pullman, altro che pedalò!

Alla scuola primaria Verga trovaron la Musica e il divertimento che alberga

Alla scuola d’Infanzia Nausica costruiscono mondi grandi come una mollica

Alla scuola primaria Salgari , gli alberi di carta posson esser secolari

Alla scuola primaria Colombo l’arte si sente come un rimbombo

Alla Scuola Primaria T. Vecellio tra gli alberi e i libri fecero grande scompiglio

Alla Scuola d’infanzia Munari, i bimbi son artisti e pittori, altro che abecedari,

un po’ come alla Primaria Rodari, dove i regali che volano non sono mai rari!

Invece alla scuola primaria Marco polo 

Basta un binocolo e la fantasia, per prender il volo!

Alla Scuola N.S. di Fatima

vien voglia di tornar al mar, quanto prima!

In biblioteca perfino andarono a curiosare

tra le letture fantastiche e pupazzi parlanti, i bimbi ad incontrare!

Ed eccoli li, stanchi ma soddisfatti in riva al mare,

“Missione Compiuta!” Ora non ci resta che aspettare il Natale!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *